EMMA , di Jane Austen

emma book

 


Jane Austen , è una scrittrice meravigliosa del fine ‘700 inizio ‘800 , è la sua scrittura ha fatto innamorare milioni di lettori in tutto il mondo . Pensate che in Inghilterra , tutto ora ,  le sue opere sono le più riproposte al pubblico , attraverso il teatro , film , cortometraggio.
Virginia Woolf , la definisce ” l’artista più perfetta tra le donne ” .
Scrive nella sua vita sei romanzi , tutti sei eccezionali .
La capacità narrativa , un linguaggio raffinato / dolce / espressivo , ma allo stesso tempo limpido , penetrante , perfetemente funzionale a ogni personaggio.
Il romanzo sta sotto il continuo sguardo di Emma , in cui ” essa non sarà gradita a nessuno se non a lei ” .
Jane Austen , donna di viva intelligenza , investe i suoi personaggi della stessa vivacità e responsabilità . Le sue opere , sono sempre inserite nel più alto rango sociale inglese , personaggi audaci , originali , pieni di significato umano .
Emma è un eccezionale romanzo , l’ho raccomando caldamente a tutti coloro , che si voglio tuffare in una lettura romantica , espressione di buon gusto e senso di responsabilità famigliare . Legami famigliari stretti , apparentemente saldi , che crollano di fronte alla vita .
Il romanzo deve venir “risolto ” , come viene risolto un indovinello , una sciarada , ma nello stesso tempo il romanzo ” non può venir risolto ” , o non come si posssa crede possa esserlo .
Nel mistero dello sviluppo , di questa intrecciata storia , i personaggi sono magistralmente costruiti .
Possiamo dire che , jane Austen , anticipa di 2 secoli , i odierni rapporti umani , legati all’apparenza , alla superficialità , al falso perbenismo, al chiarire sin da subito le apparenze sociali , al orgoglio individualistico .
Sono questi gli ingredienti principali del romanzo.
La bravura della scrittrice , sta nel raccontare il personaggio , all’ interno di questi trami.
L’ambietazione è Highbury , un popoloso villaggio , quasi una cittadina , di cui Hartfield è la tenuta dei Woodhouse , la famiglia più importante .
Emma Woodhouse è una ragazza giovane, dell’alta società inglese , cresciuta dalla governante , di cui è molto affezionata e gratta , ha una sorella , sposata con 4 figli , ma che vive a Londra , ed è molto premurosa nei confronti di suo padre. Padre tra l’altro , che vive nella continua preoccupazione nel dare all’infinito il benessere della sua adorata figlia .
La signorina Emma , rimane sola con il padre , quando la Signiora Weston si sposa e decide di andare via . Emma si trova improvvisamente da sola , forse si annoia un po’ ,  e così decide che Harrieth Smith , una ragazza di umili origini , anzi un orfanella , diventera la sua amica intima.
Emma decide che Harrieth Smith , deve incontrare matrimonio , nell’alta società . La ragazza , spaventata un po’ dalla situazione , lascia la sua vita nelle mani di Emma e diventa un ospite fissa a Hardfield . In queste frequentazioni , Emma vuole trovare uno sposo alla ragazza. In questa impresa di esposizione sociale per la ragazza , essa viene ripresa più volte dalla sua famiglia e dal sig . Knightley . Quest’ultimo è un signore borghese , con una tenuta molto importante vicino alla tenuta della famiglia di Emma , che frequenta la casa Woodhouse .  E’ un ospite molto gradito sia da Emma , sia dal Sig. Woodhouse .  Il Sig . Knightley partecipa  a tutte le feste , cene , pranzi della famiglia di Emma e spesso ha un occhio critico verso le faccende della ragazza .
In quest’avventura con Harrieth Smith , Emma si occupa con molta dedizione all’educazione raffinata della ragazza , che implica saper di arte , lettura , pittura , portamento in società , coltivare le buone maniere , saper aspettare , imparare a non esporsi troppo .
Le vicende del romanzo si allargano , ed entrano in scena la Signorina Jane Fairfax , la nipote della Sig. Battes , e un certo Sig. Elton .
Il signor Elton , è un bel signore ,  secondo Emma , colto abbastanza , di buon impiego e degno di Harrieth .  Il Sig . Elton inizia ha frequentare la casa di Emma assiduamente , proprio per agevolare un inizio fruttuoso tra esso e Harrieth . L’atmosfera è romantica , distesa , dettata spesso dalle belle parole , cortesie del Sig Elton ,  che secondo Emma mancherebbe  poco affinché lui si dichiari per Harrieth .
Harrieth in tutta questa storia è solo una bella spettatrice . Emma come in una regia , dirige emozioni , sentimenti , situazioni senza muovere dubbio , sulle sue azioni . L’altra obbedisce , quasi fino all’umiliazione .
Si avvicina il Natale , la famiglia Woodhouse si riunisce , viene da Londra Isabella , la sorella di Emma , con i quattro pargoletti e il marito .
Nella vigilia di Natale , il Sig Woodhouse non abituato ad accettare inviti fuori a pranzo , per motivi di salute e troppo disturbo , con la sorpresa di tutti , da l’onore di pranzare fuori .
Il tempo però non è tanto della loro parte . Prima di incamminarsi tutti verso il pranzo natalizia , iniziano a cadere qualche Fioco di neve . Harrieth , sta male , ha preso una brutta influenza ed è costretta a rimanere a casa .
La feste va nei migliori dei modi , si mangia a sfinimento , si gioca a carte , si chiacchiera molto . Il tempo peggiora inesorabilmente , e la neve desta tanta preoccupazione per il ritorno . Isabella si mette in viaggio , per paura di non raggiungere i figli , il Sig Hoodhouse va con il suo cocchiere preferito ed Emma condivide la  carrozza con il Sig . Elton .
L’atmosfera si riscalda , si percepisce l’imbarazzo , ma alla fine il Sig . Elton si dichiara innamorato di Emma . Innamorato pazzo , vuole addirittura sposarla . Emma , rimane sconvolta dell’equivoco che ha creato , le passa per la mente la sofferenza che questa cosa causerà alla sua amica , che lei non nutre nessun sentimento di affetto per il signor Elton , solo amicizia .
Il sig. Elton rifiuta tutti gli equivoci che Emma gli accolla , dicendo che non è mai stato interessato nemmeno un secondo per la signorina Harrieth , affermando con grande impertinenza ” Non sono così disperato , ad innamorarmi della signorina Harrieth , ” . Non l’avesse mai detto , Emma risponde a tono e lo rifiuta con molto odio e disprezzo . La serata si conclude in modo triste .
Ed Harrieth ?
Niente , non solo si è innamorata per procura , ma sempre per procura gli si viene detto di dimenticare il tutto . Emma , è comunque molto dispiaciuta per il triste avvenimento , ma elimina Il Sig . Elton come niente fosse .
Pare che i personaggi di Jane Austen , siano gli abitanti della società di oggi , egoisti ed individualisti .
Il signor Elton il giorno dopo,  si congeda  ai Woodhouse e parte , per un viaggio di lavoro .
Le vicende del romanzo , incontra la signorina Fairfax .
Emma costruisce un intrigata storia intorno alla ragazza , per altro niente fortunata, visto che è rimasta orfana sin da piccola . La ragazza cresce fuori da Hardfield , in una famiglia di Londra , che si occupa della sua crescita , educazione . La famiglia ha un altra figlia , non precisamente con le stesse  dotte di Jane . Jane è di bella presenza , educata , raffinata , suona molto bene il pianoforte ed è apprezzata da tutti . Pare che la compagnia , quando si riuniva , e Jane partecipava , non erano occhi che solo per lei .
Emma architetta intorno a Jane , una triste storia , che perseguitera , mortificherà la ragazza fino alla fine del romanzo . Secondo Emma , Jane ha una storia segreta con il marito della figlia , tradendo la fiducia e l’affetto  ,con cui loro lo hanno allevata .
Jane Fairfax torna dalle zie , di salute cagionevole , triste ed incerta del suo futuro .
Emma come prima signora di Highbury , da il bentornato a Jena , ma con le maniere che lei conosce meglio , gerarchiche , aristocratiche , gelide . Le intenzione di Emma sono quelli di punire Jane Fairfax , per le colpe che solo lei , le aveva attribuite e di tenerla fuori dalle sue amicizie , in quanto non adeguata alla sua alta compagnia intellettuale e raffinata .
Jane in realtà , aveva molto di raffinato e di classe , ed Emma era solo gelosa ed invidiosa . Vedeva nella ragazza una valida rivale .
Tanto da temere , che il prestigioso Sig . Knightley poteva innamorarsi di Jane , e così diventare la signora Knightley. L’idea faceva rabbrividire Emma , e così iniziò a consultarsi con la signora Weston , che più di tranquillizzarla , le aumentava i dubbi .
Jane fu invitata a Hardfield per cena , ma solo per essere  studiata da vicino le attenzioni tra lei e l’amico Knightley .
In una uscita per pranzo fuori , senza il sig. Hoodhouse , Emma interroga di brutto il Sig Knightley riguardo all’interesse per Jane .
Lui da gentiluomo , la tranquilliza , dicendoli che l’interesse per Jane è solo di natura umana . E’ preoccupato  per la salute cagionevole della ragazza , per Il suo futuro e la vita abitativa , un po’ difficile per colpa della zia e nonna della ragazza . Nessun altro interesse , per la signorina Fairfax .
Emma appare sollevata , continua a rimanere la signora più rispettabile del villaggio per appartenenza sociale , intelligenza , raffinatezza .
Nell’intreccio dei destini che Emma disegna , a tavolino , secondo le sue volontà e piaceri , appare un altro personaggio , che destabilizzerà un po’ di vicende , Il signor Frank Churchill .
Frank Churchill è il figliastro della signora Weston , la tata di Emma .
Anche lui vive fuori Highbury, per esattezza nella famiglia di una zia molto ricca e capricciosa . La zia concede tutto al ragazzo , ma il prezzo da pagare è quello di soddisfare  continuamente i suoi capricci . Molto criticata la zia ,  proprio perché teneva Frank lontano dal padre .
Emma cucce anche a Frank Churchill un abito secondo le sue fantasie : capriccioso , vanitoso , poco attento nei confronti del padre , arrampicatore sociale .
La decisione se Frank Churchill fossi così sgradevole , stava nelle cortesie o meno , che egli avrebbe elargito alla sua matrinignia , la signora Weston , in quanto Emma le voleva molto bene .
Il ragazzo si salva , al suo arrivo dichiara la signora Weston , scelta come seconda moglie dal padre , molto dolce e gentile .
Inizia a piacergli la compagnia di Krank  a Emma , dai modi raffinati e cortesi . Nasce un intesa e piacevole amicizia tra i due .
Frank Churchill conosce però anche Jane Fairfax , da molto tempo . Frequenta a Londra ,  ogni tanto la compagnia in cui  c’è anche Jane  , e non manca nel elogiare le qualità della ragazza . Frank però  , ha il cattivo gusto , di lasciar intendere , che i sospetti di Emma , sono fondati nel considerare Jane una possibile amante del colonnello Campbell.
Questo argomento , riempie le giornate e la mente fantasiosa di Emma .
Le chiacchiere , le allusioni , la freddezza di Emma nei confronti di Jane , trovano lo sfogo più riuscito e cattivo , in quel frangente . Ma il giovane Frank , assiste incantato alle storie inventate di sana pianta da Emma , su Jane . Il suo comportamento è tra i più ambigui , da una parte ama le chiacchiere con Emma , e sta anche al gioco perverso che Emma costruisce intorno alla ragazza , ma nello stesso tempo fa vista a Jane e la riempie di complimenti , quanto gli altri uomini : bella , di viva intelligenza , raffinata , suona divinamente il pianoforte , elegante , giudiziosa .
Emma trema di gelosia .

Nella sua mente affiora un altra storia , questa volta coinvolge lei e   Frank . Frank si è innamorato di lei , e forse il sentimento è corrisposto da ambedue le parti . Ma la storia d’amore viene bruscamente interrotta , quando  nella mattina seguente , Frank Churchill  si congeda alla famiglia Hoodhouse perché chiamato urgente a Londra . Appare  confuso nel separarsi da Emma , dice che ha salutato anche Jane , visto che per raggiungere i Hoodhouse , la casa della ragazza si trova nella stessa direzione , e visto il turbamento di lui ,  Emma a la chiara sensazione , che il suo presentimento sia più che vero .
Frank Churchill la ama , lei lo ama , ma deve capire quanto . Perché se è tanto , deve abbandonare questo innamoramento in più fretta possibile , perché lei ha promesso a se stessa , che non avrebbe lasciato solo il padre .
Accadano poche avvenimenti , in quel cupo inverno , ma ecco spuntare di nuovo Frank Churchille , e anche il signor Elton , con tanto di moglie , la signora Elton .
Emma deve fare attenzione , perché se tornato così in fretta è per chiederle di sposarla , e lei non ha sofferto abbastanza per lui , quindi non è innamorata .
Oggetto di nuovi indagini alla Emma Hoodhouse è ovviamente la Sig . Elton :
Emma declina subito la signora in questione , di non tanto bel aspetto ,  poco intelligente , grossolana nei modi , presuntuosa . Niente amicizia per lei . Ma la Sig. Elton , prende  in simpatia Jane , la frequenta molto , la ospita a casa sua , la trova incantevole e la vuole aiutare nel trovargli un bel impiego , in prestigiose famiglie , che lei conosce . Emma è sconvolta , delle impertinenze della signora Elton verso Jane , e trova a biasimare Jane per la sfortuna che gli è capitato .
JAne appare sempre più triste , assente , fa fatica a reggere le situazioni . Emma da insensibile che si è dimostrata in molte faccende , da la colpa del malessere della ragazza , al tradimento di Essa  e il Sig . Campbell , che causerebbe molti sensi di colpa .
Avvengono uscite ufficiale da parte di tutti i personaggi , dove l’apertura del ballo , la scelta del menu , la scelta dei mobilie la loro disposizione , spettava solo ad Emma , e solo il suo consenso concedeva buon gusto e raffinatezza .
Poi c’è un’altra uscita alla tenuta del sig. Knighnnel , in una bella giornata di primavera , finita male per Jane , motivo che non è dato a sapersi . Harrieth  pare ad avere una bella complicità con il signor Knightley .
La splendida giornata , vuole essere riproposta dalla sig . Elton  e con molta insistenza  . Vince lei questa volta ,  e la gita si fa in piena campagna . Inizialmente senza tanto entusiasmo , ma poi improvvisamente Frank Churchile ed Emma , iniziano a scherzare pesantemente su Jane , sulla zia di JAne , la sig. Bates e tutti si divertono , tranne ovviamente le dirette interessate .
Emma in questo gioco poco onesto e raffinato , pensa di divertire e divertirsi con Frank .
Ma viene ripresa dal sig . Knighley e lei capisce di aver offeso persone fragili , per la prima volta .
Ne vuole riparare le offese , va acasa di Jane , ma apprende che essa sta male e non riesce a ricevere visite . Manda del buon brodo , per Jane , ma la ragazza lo manda indietro , con le dovute scuse e gentilezze . Jane non recupera in salute , anzi peggiora , ma a sorpresa di tutti , Jane accetta un impiego a Londra , trovato dalla signora Elton .
Emma si trova per la prima volta in uno stato confusionale , persa , sa di aver sbagliato e non riesce a rimediare , Harrietth  sembra diventare improvvisamente la scelta del signor Kightley , di cui lei non ha mai pensato di provare un sentimento cosi forte per lui . Lo ama , e alla foglia , lui si congede per un viaggio a Londra per affari , e cosi rimane in preda alle sue paure , di essere abbandonata , di aver spinto Harrieth cosi lontano , da poter prendere quello che in realtà spettava solo a lei , cioè essere esclusivamente amata dal signor Knightley .
Era cosi spaventata , che chiese di far venire la signora Weston , per poter parlare .
LA signora Weston arriva con una notizia inaspettata,  il signor Frank Churchile aveva appena chiesto in matrimonio la signorina Jane Fairfax , anzi erano fidanzati in segreto da quando lei era tornata da Londra .
Potete immaginare lo stato d’animo di Emma , la confusione , il delirio più totale , il dolore e l’umiliazione di non essere la scelta di nessuno , tutti e tutte le passavano davanti . L’umiliazione era tale da sentirsi il rossore , nell’anima .
Vuole indagare su Jane e Frank , sente il dolore provocato inutilmente a Jane , per tutto questo tempo , il tradimento di Frank , la falsa amicizia nei confronti di Harrieth , ma rimane esposta agli avvenimenti , cosi crudi e nudi .
E’ investita dai sentimenti meno raffinati e cristiani possibili , la gelosia , l’invidia , l’inquietudine , l’odio , la cupidigia . Per la prima volta , non è lei ha scrivere le pagine della vita altrui , secondo le sue gerarchie , piaceri . Da predatrice diventa preda , e sente la fragilità e la sofferenza . Non c’è ricchezza al mondo , che salvi dal dolore , abbandono , solitudine , onnipotenza .
Jane si riprende , Frank Churchil è innamoratissimo della sua amata , Harrieth è convinta che potrebbe competere per essere la moglie del signor Knightley ed Emma è sola .
Torna il tanto atteso signor knightley .
Emma appare debole , senza speranza e si incammina per il boschetto della tenuta in compagnia del signor Knightley .
Dopo un po di imbarazzo , lui la rimprovera per i suoi atteggiamenti , poco delicati e si dichiara innamorato di lei .
Emma ancor una volta , non capisce niente , pensa sia una sua speranza inconscia che la  inganna . Poi , come in una favola , lui ribadisce il suo amore , nutrito solo per lei , in tutto questo tempo , e le chiede di sposarlo . Lei si sente immprovisamnete amata , desiderata , entra in uno stato efusionale  e si baciano .
Accetta la proposta di matrimonio .
I giorni seguenti , pensa finalmente solo a lei , lascia in pace tutti glia altri e trova il modo di dire la lieta notizia al signor Hoodhouse , che ne è contento .
Il romano  Emma , è una meravigliosa costruzione umana , in cui prevalgono i sentimenti più egoistici e individualistici . Il personaggio , ha le sembianze di una dolce e borghese donna , di solo 21 anni che nasconde le fragilità , paure , fantasie , protagonismo di tutto il gentil sesso . Vuole essere solo lei desiderata , amata , rispettata . Vuole il suo principe azzurro , come ogni altra ragazza , ma le strutture sociale che imbavagliano sempre , la rende egoista e brutta spiritualmente , mentalmente .
La posizione sociale la incolla come la più bella , intelligente , ambita , rispettabile donna del reame , ma la realtà la dichiara “umana ” , anche se nei panni di una signorina di buona famiglia .
Il romanzo , ha tanti chiavi di lettura , di quanti lo leggono , tratta un argomento importante : tutti gli umani devono lottare per la propria felicità , costruirla , il dolore redenta , umanizza , fa crescere , e la soffernza , la delusione d’amore produce la stessa confusione e amarezza , in ogni uno di noi .
Il sapore di essere umiliati , non amati , rimanere soli e universale , non fa sconti a nessuno . Il romanzo racconta , il dietro scena della vita , che inganna per primi le persone stesse , e molte volte non permette neanche il lusso di risvegliarsi da sogni / incubi che scrivono la nostra vita . Emma è convinta che dalla sua posizione sociale ed intellettuale , è intoccabile .
Non solo , ma ha il diritto di decidere per gli altri .
Com’è ho detto spesso , il dolore redenta , fa riflettere , rende migliori . Ti mette di fronte alle nudità della specie , alla vulnerabilità umana , allo scorrere inesorabile del tempo che ti chiama a rispondere per le tue colpe , per le tue azioni .
L’intreccio delle altre vite , che collima con quella di Emma , da sapore romantico , originale , fluido al romanzo .
Buona lettura , ragazzi .
Leggete i suoi 6 romanzi , vi arricchirà la vita di romanticismo e classe .
La classe non manca nelle sue narrazioni , neanche per un attimo .
Grazie 😊.

Annunci

3 pensieri riguardo “EMMA , di Jane Austen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...