Paura di morire !

La morte , fa parte più di ogni altra cosa dalla nostra vita . Per fortuna ci  sono delle predisposizioni umani ,  psicologiche , culturali , di culto che orientano il nostro percorso di crescita , di evoluzione verso una fine . . . . . . . .  senza che l’uomo sia cosi  condizionato di tale evento  . Possiamo affermare con certezza , che la macchina ” uomoè una costituzione perfetta , e la sua perfezione la sperimentiamo tutti i giorni .

La questione è molto complessa , sviscerata per millenni da filosofi , teologi , antropologi . . . . .  nessuno non è mai riuscito nell’impresa , di capire , il  perchè si nasce ” senza la nostra volontà ” perchè si muore ” e ” quale vita ci aspetti nel al di là ” . L’unico risorto della storia dell’umanità E’ IL FIGLIO DI DIO , GESU’ CRISTO ,  e dal suo Vangelo , LUI predica LA RESURREZIONE DOPO TRE GIORNI E L’ACCESSO NELL’ALTO DEI CIELI .

Schopenhauer aveva una grande paura di morire , e nonostante padroneggiasse molto bene , il mondo della conoscenza astratta , logica , razionale , non aveva avuto ancora modo di ” acquietare le sue paure inconsce ” riguardo la morte .  Ho nominato espressamente “ inconsce ” , perchè dal  suo rapporto conflittuale con la madre , esso comprende  gli effetti emotivi negativi , su di esso  , che condizioneranno tutta la sua vita .  A esso  Freud ringrazia , perchè trova in Shopenhauer il processo d’iniziazione  dell’inconscio , come entità non presente nel nostro corpo biologico , ma la cabina di controllo delle nostre emozioni , che governano l’intero percorso di crescita , apprendimento , maturazione .

Viveva miseramente in un ” affitta camere “ , afflitto da molta solitudine , antisociale e come ogni ” uomo di suprema intelligenza viveva di più incertezze , che certezze “ . L’idea della morte l’ho spaventava moltissimo , in particolar modo il luogo stretto , angusto della barra .  Allora ad un certo punto trova un stratagemma : pensa , noi nasciamo nel grembo della donna , luogo stretto e buio , eppure sempre esso  , il grembo , è luogo caldo , di beatitudine , protezione e amore ; allora anche la morte si consuma entro mura strette , che probabilmente , nel mistero della vita , possono rappresentare un posto bello .

In effetti , forse anche a me  piace l’idea , che la vita sia una nostra proiezione , e il processo dell’iniziazione e la fine , rappresentino l’essenza di questo mistero .

GRAZIE SCHOPENHAUER .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...