La mela e i sette nani

IMG_0245” La Terra è la madre , della terra stessa

per gravità e relatività ha preso vita

dal buco nero dell’infinito

creature nanne , strane ed erette

ballano la danza intima e remota del vibrar del cuor .

Nell’inizziazione , un Dio buono viveva insieme a noi

il male imedisimato nella mela rossa ,

Eva l’ho gusto ,

e cade a terra come Biancaneve e mai più si rialzò

E il tuono del Signor si sprigiono !

Da quel innocente gesto , la donna ebbe un grave destino ,

e così il mondo ha avuto , un peccaminoso  inizio .

Il Nostro Dio , che lavoro avrebbe avuto ,

in una Israele ,  in cui sole scalda i nutre la terra e i suoi fedeli ?

Il male e il bene viaggiano con la stessa velocità

solo una gravata causalità

ricorda all’uomo l’effemerità .

Dall’Eden del giardin immens ,

dove siamo andati persi

io , te e noi , strisciamo  da quel giorn’lontan

Verso Un destin’ più uman ‘

preghiamo guardando verso il cielo , verso qualche cosa di immaginar .

La fede che sorregge i monti ,

che innalza L ‘acqua e fa risorgere Lazaro

è un granello di sabbia nel nostro cuor

e in questa strana vita , tutta in una fitta salita

diventa  un’albero da crescere e farsi arrampicar’ ”

 

Lilli

 

Annunci

Un pensiero riguardo “La mela e i sette nani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...