Bilinguismo

wallpaper_002Il bilinguismo è la capacità di apprendimento di una persona o comunità , di due idiomi differenti . Per molti secoli , paesi occupate da  potenze mondiali per lungo tempo , si trovavano nella condizione di apprendimento forzato delle due lingue , altrimenti non c’era intesa a livello di comprensione . Prendiamo L’india , occupata per molti secoli dall’Inghilterra , il popolo indiano era costretto a  studiare l’inglese a scuola e quindi , si trovavano in una forma vicino al bilinguismo . Il Marocco , occupata dalla Francia , nelle scuole la lingua ufficiale per lo studio era il francese .

Oggi , assistiamo a nuove forme di contenuti , per cui il bilinguismo costituisce l’unione di due culture diverse a causa di matrimoni / convivenze misti . Le unione miste , sempre più presente , non solo sul territorio italiano , ma anche altrove , portano la necessità tra i coniugi di una accettazione della cultura altrui . Nella presenza di figli , il bilinguismo è una mediazione che raggiunge la coppia , nell’educazione del bambino . Inizialmente , non si aveva la percezione della ricchezza culturale , cognitiva in cui avveniva la crescita del bambino , ma si voleva che l’idioma permettesse al bambino di avere dei rapporti con l’altra parte della famiglia . Con l’avvenire delle sempre più approfondite ricerche scientifiche , sulla funzionalità e specificità delle diverse aree del cervello , si è osservato come la regione del linguaggio ( produzione , comprensione ) sono coinvolte L’area di Brocca e   L’area di Wernicke , cioè l’emisfero sinistro delle corteccia .

Risultati immagini per foto del cervello

Quindi sono le nostre capacità cognitive e biologiche a metterci nelle condizioni di comunicare , in quanto il linguaggio è : lessico , morfologia , fonetica , articolazione , discorso , indici prosodici ( che sono il ritmo , l’accento , l’intonazione con cui vengono pronunciate una frase ) . Linguaggio è anche gestualità , che spesso la utilizziamo con qualcuno che non parla la nostra lingua oppure in ogni nostro discorso giornaliero . Essa ci aiuta a coordinare la parola con il corpo , per esprimere un concetto che è organizzato dal / nel cervello . Dunque abbiamo : mente – corpo che mediano attraverso il linguaggio . La comprensione di un idioma è anche la capacità di parlare per ironia , metafora e questo fa parte della conoscenza  dell’individuo di utilizzare differenti livelli di significati , dell’idioma stessa . Lo studio che si occupa del significato inteso dal parlante è la pragmatica .

Il bilinguismo ( L2 ) è sempre più diffuso anche nelle nostre istituzioni , dalle età più tenere , come il nido , la materna . Perchè i neuroscienziati ci dicono che il cervello del bambino è ” una spugna ” e che apprende quando il bambino non sa di apprendere . Questo perchè noi abbiamo una memoria implicita , che apprende senza la consapevolezza ” ; è il processo attraverso quale diveniamo sensibili a certe regolarità dell’ambiente , in assenza di intenzionalità di apprendere ) . E’ assodato il fatto che i bambini in età tenera abbiano una capacità di apprendimento molto più facilitata , che in età scolare , per esempio . Sempre la neuroscienza ci dice che la scatola cranica aperta del bambino ,  è dovuta alla formazione dei neuroni (che solo in questo periodo qua , e poi mai più si formano  ) e i stimoli del ambiente circostante devono essere tali ,  da poter permettere la formazione di molti di essi ; una volta chiusa , verso i tre anni avviene il processo di sinapsi cioè ( il collegamento tra neuroni ) ,che formano il pensiero , il ragionamento .

Risultati immagini per foto del cervello
la sinapsi

In fatti , verso questa età il bambino inizia a comprendere / padroneggiare di più l’ambiente in cui vive ,  perchè  ha la capacità del ragionamento . Il bilinguismo permette stimoli , attenzione su buffer ( indizi ) differenti e maggiori , rispetto al monolinguismo .

Dobbiamo sdoganare il concetto per cui , apprendimento di due lingue porta il bambino in confusione . FALSO . Ciò che porta il bambino in confusione , quando in età tenera , gli si chiede al bambino  prestazioni , cioè ( il genitore pretende che gli si risponda nella lingua che lui sta usando ) . Questo è SBAGLIATISSIMO . Abbiamo appena detto che il nostro cervello funziona per apprendimento e memoria implicita ; il bambino capisce ciò detto , e infatti elabora l’informazione , ma non sa ancora rispondere a livello di PRODUZIONE DEL LINGUAGGIO , perchè essa avviene più tardi nello sviluppo e per risparmio energetico cognitivo utilizza , il concetto più facile per lui in quel momento . Un bambino bilingue parlerà , intorno ai 5/6 anni  le due lingue e non saprà nemmeno come tutto è iniziato , perchè non ha conoscenza esplicita di tale apprendimento . Le prestazioni portano in forte disordine psicologica il bambino stesso , perchè come noi sappiamo ogni prestazione , prima è un emozione e poi un atteggiamento . Quindi abbiamo un binomio prestazione – emozione che il bambino non riesce a padroneggiare in età tenera , ma la sua mente sa di averla come ” patrimonio ” . Questo disorientamento porta in confusione tale , che provocherà un blocco emotivo , tale da impedire l’espressione verbale in modo naturale . Infatti , molti casi arrivano dal logopedista , perchè si trasformano poi in un disagio psico-fisico con eventi critici come ,  chiusura verso il mondo esterno ,  paura ,  inibizione delle emozioni , immobilità nel conoscere attivamente in terreno circostante , mancata socializzazione ecc .

Prossimamente , scriverò dei benefici del bilinguismo .

Grazie .

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...