Grande Fratello VIP ” non preparato a gestire una situazione delicata e complessa come la ” morte “

I reality show dell’epoca contemporanea che sono uno spaccato della società, funzionano non per il contenuto in sè, ma per dinamiche / strategie costruite e progettate a tavolino. Le strategie e le dinamiche di risoluzione dei problemi nella vita reale, sono strumenti acutamente e intelligentemente acquisite e utilizzate dalle persone, a scopo di migliorare la propia esistenza.  L’identità dei concorrenti, quasi in tutti i reality sono datte da persone che cercano disperatamente di sopravvivere in un mondo spietato come la televisione, e attraverso questo mezzo di esposizione h24, sperano di ritrovare la minima popolarità persa, oppure mai raggiunta. La telecamera puntata non favorisce la spontaneità, ma determina la regia di una narrazione costruita. Per questi fattori, molte dinamiche e strategie sono pilotate e attivate dai concorrenti, per dare materiale da discuterebbe nelle puntate serale televisive,  e non oggetto di spontaneità e realtà.

La partecipazione di Lory del Santo al reality desta polemiche. La portata del suo dolore non risparmia critiche durissimi per la sua decisone. Che Grande Fratello sia uno show questo non è in dubbio, che la spettacolarizzazione  del dolore è buttato lì, in prima trincea, questo si che è reality.

Non si può giudicare qualcosa che la vita ti ha risparmiato, per fortuna! Lasciatela in pace, sostenetela nel dolore solo se lei vuole, accompagnatela nel dolore se lei ve lo chiede. . .  Ha cambiato l’atmosfera leggera e stupida di questo show, ma lo ha riempito di coraggio, portato la rivoluzione di una mamma sconvolta e aggiunto il disperato bisogno di aggrapparsi all’istinto di sopravvivenza estremo, dopo un lutto terribile.

Gestione di questo caso? mancata empatia con la mamma, non con il personaggio televisivo Lory Del Santo, inturbamento nel condurre l’intervista. Non è una critica alla conduttrice ma la presa visione della sua incapacità nel gestire una situazione così grave. Manovrare i sentimenti del dolore non è facile, perché implica una predisposizione personale di ricerca di sè. Immedesimarsi nei panni altrui, significa entrare nel suo mondo e proiettarlo nella tua vita per un istante. Da mamma questa situazione è davvero difficile, quindi non giudico la conduttrice,  ma ci voleva più tatto e meno commenti inutili.

Come può una mamma dover tornare a lavorare e non essere giudicata,  perché il suo lavoro non è quello dell’ufficio, mercato ma lo spettacolo? Bene, si può sospendere il giudizio gente, quando la vita ti ha tolto per ben due volte i figli in così giovane età. Come mamma, seppellire due figli, figli che li hanno dato la vita, deve essere la crocifissione e la passione di Cristo in persona. . .

Entrata nella casa del GF ha dovuto giusticarsi nel dire a tutti, che non voleva portare il dolore, la sofferenza ma il coraggio. Perché c’è qualcuno che sosteneva che Lory Del Santo, porta per caso morte e sfiga? Croce che sempre gente dello spettacolo aveva  appiccicato ad altri personaggi stupendi, come Mia Martini e provocato ulteriore dolore dove il dolore si era insediato da tempo?

Corraggio cara mamma, i tuoi angeli ti guardano e ti vogliono bene!

Grazie.

Manea liliana .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...