Perdersi tra i sentimenti più nascosti

Dormire insieme fino all’alba dopo

Parlare e decidere per il momento appena dopo

Sorridere per l’ultima volta

almeno tu sai che è per l’ultima volta?

Perché lei non lo sa. . .

Si gira per un caffè

e tu hai già deciso di cambiare tutto

Ti lanci dal balcone . . . . Tutto è finito.

Un lancinante ” Perché ” ci seguirà per sempre

Ma il perché più grande non tocca a me

ma alla nostra piccola stella

che dorme nella sua stanza

e l’alba che tu gli hai dedicato

non profumerà mai più di ” papà ”

 

Parole che mi sono arrivate senza un ” perché ” . Questo triste destino ha toccato due giorni fa, la famiglia di una  persona, che per due anni, ha cullato mia bambina e a cui io ho lasciato un pezzo di cuore.

 

Liliana.

 

Annunci

7 pensieri riguardo “Perdersi tra i sentimenti più nascosti

  1. Ma quella bambina aveva bisogno del suo padre! Anche se era un delinquente, anche se era un fallito, anche se era un poco di buono! Per lei era il suo grande padre, il suo eroe, il suo salvatore.
    Non bisogna MAI giungere a queste decisioni! Sono sempre sbagliate!
    …che Dio li assista e li perdoni…

    Mi piace

    1. Buongiorno sig. Cormi, il problema nasce dal fatto che il padre non era niente di quella che lei nomina. A volte è più facile giustificare un gesto di questa portata, quando ci giunge notizie che la sofferenza, il disaggio, la sfortuna a colpito duramente la persona. Qua invece pare nulla di tutto ciò.
      Mio psicanalista diceva che il cervello a volte possa andare incontro a dei blackout. Buio totale e poi il nulla. Grazie mille. Liliana

      Mi piace

      1. Grazie a lei, Liliana, per la gentile risposta. Di mio padre, e di quando avevo pochissimi anni, ricordo l’immensa gioia che provavo ogni volta che lui tornava a casa dal lavoro e io mi gettavo sulla sua gamba e abbracciavo il suo pantalone e mi facevo trascinare per la stanza, cosi’. Per il resto, ogni giudizio, il mio compreso, deve lasciar spazio al silenzio.

        Mi piace

  2. Belle parole che trasmette gioia e amore, quando i gesti sono azioni verso persone che amiamo e non ci lasceranno mai da soli. sono contenta sentire testimonianza di vero affetto, ma nello stesso tempo triste, per chi non ha la stessa fortuna e cerca disperatamente tutta la vita un Amore che non esiste. Grazie a lei. Un caro saluto sig. Cormi

    Mi piace

    1. Difficile dire che tipo di disperazione ti porta a tale decisione, sono solo dispiaciuta per chi rimane: figlia in piena adolescenza e una moglie straziata dal dolore e rimorsi.
      Non possiamo ammettere che il sinucidio può risolvere il dolore, altrimenti ci denudiamo della nostra esenza di vita.
      Grazie per l’intervento. Liliana

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...