Lo scacco

" Serratura semiaperta che fai trapassare solo odio e timore attraverso uno spicchio di luce mi tieni prigioniero della tua chiave fredda e rumorosa. Lo scacco del tuo inganno consuma lentamente il respiro sempre più pesante Dell'aria compresa della stanza con le chiavi. I muri sono pietre che custodiscono un corpo ma non un anima … Leggi tutto Lo scacco

Annunci

Torniamo a riflettere

In una società sempre più povera umanamente e socialmente, dove le relazioni di prossemica smettono di pulsare la voglia di stare vicino a qualcuno, di condivisone, di solidarietà si inizia a fare fuori dalla propria rete informale, anche le poche persone che hanno sorretto la nostra crescita, la nostra vita, ossia i nostri nonni. Trovatosi di … Leggi tutto Torniamo a riflettere

Adulterio

Poeta romeno, George Cosbuc (Năsăud 1866-Bucarest 1918). Nato in ambiente rustico, formatosi a Cluj, stampò i suoi primi versi nel 1884; nel 1889, dopo la pubblicazione della ballata Le nozze di Zamfira, su invito di Maiorescu e si stabilì a Bucarest, dove però non riuscì mai ad ambientarsi. Traduttore eccellente dal greco, dal latino e … Leggi tutto Adulterio

La richerche

"Il pensiero vola tra molti ricordi sparsi tra le onde della vita. La mente sfoglia mille pagine scritte della tua mano tremante. La scarsa calligrafia tradisce un destino stento mai a sbocciare. Lo sguardo si rivolge verso il fiore fiorito e il suo dolce profumo ti mappa tra mille emozioni che il corpo non riesce … Leggi tutto La richerche